Centro Assistenza Medica Integrata Serafico ETS

Danni a carico del ginocchio e prevenzione.

L’articolazione del ginocchio è una delle più importanti del corpo, serve a permetterci di camminare, a sostenere il peso, a permetterci di praticare attività sportive. Molto spesso purtroppo rischiamo di lesionarlo e quindi di sentire dolore.

 

Iniziamo analizzando l’articolazione del ginocchio più da vicino.

Il ginocchio funziona come un ginglimo angolare, è il più complesso del nostro corpo (un altro esempio di ginglimo angolare è il gomito, ma risulta meno complesso al confronto) ed è il meno stabile rispetto a tutti gli altri ginglimi angolari. Consente un certo grado di rotazione oltre che il movimento di estensione e di flessione.

L’articolazione del ginocchio collega tre ossa: Femore, Tibia, Rotula. Tutte le articolazioni sono rivestite da cartilagine. Sono presenti anche due menischi, uno laterale e uno mediale. Il ginocchio è composto da quattro legamenti: collaterale interno e collaterale laterale esterno, e due interni detti crociato anteriore e legamento crociato posteriore.

Quali sono le cause di lesioni al ginocchio?

L’obesità (sovraccarico), traumi (cadute, incidenti stradali etc.), incidenti sportivi, debolezza dell’articolazione, rigidità, invecchiamento .. Tali lesioni possono colpire varie componenti dell’articolazione. Esiste una correlazione, molto spesso, tra causa e lesione, ad esempio pratica del calcio e lesione della cartilagine.

Come possiamo prevenire tali danni?

Non esiste una risposta univoca ma ci sono varie azioni che unite possono aiutare nella prevenzione.

1 Evitare di praticare sport di contatto come il rugby e il calcio e altri che prevedono uno sforzo eccessivo dell’articolazione come il tennis e la pallavolo.

2 Mantenersi in forma, sia attraverso un’alimentazione sana (che aiuta a prevenire l’obesità) e sia attraverso la pratica di esercizi di rafforzamento del quadricipite.

Naturalmente se è presente già un danno, è importante intervenire tempestivamente, iniziando con una visita medico specialistica e terapie fisioterapiche specifiche. Non sottovalutate i sintomi se prolungati nel tempo, perché prima intervenite e prima potete tornare alla vostra normalità.

 

Riabilitazione Ginocchio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.